Prestiti ricaricabili

Condizioni di finanziamento | Durata variabile da 24 a 120 mesi – Tan: 6,92% – Taeg: 8,10% – Spese accessorie: 0 | Esempio prestito di 10.000€ di 10 anni con Tan 6,92% e Taeg 8,10%: Rata di 118,00€ mensili (Totale importo dovuto: 14.160,00€).

I prestiti ricaricabili sono finanziamenti flessibili che rendono nuovamente disponibile il capitale man mano che si rimborsa il debito originario. Si tratta di prestiti che sfruttano il medesimo principio delle carte di credito revolving, andando cioè ad attingere a una linea di credito rotativa che si ripristina di pari passo con i pagamenti del cliente. Questi può scegliere in qualsiasi momento di prolungare la durata del debito, “riprendendosi” in prestito quanto già restituito e pagandovi sopra gli interessi previsti dal contratto. Per sua natura, il prestito ricaricabile prevede importi contenuti e periodi di tempo piuttosto brevi: il vantaggio principale per i clienti sta nella continua disponibilità di una linea di credito, che consente di ottenere liquidità in maniera rapida e senza dovere ogni volta richiedere un nuovo finanziamento. Questa forma di prestito è relativamente innovativa ed è stata introdotta nell’offerta delle banche e degli istituti di credito italiani, sulla scia di quanto sperimentato dalle società finanziarie francesi e dell’esperienza delle carte revolving. Tra gli operatori che rendono disponibili i prestiti ricaricabili, ricordiamo Cofidis, con un prodotto all’avanguardia di cui vi illustriamo tutte le caratteristiche nella guida relativa.